Entra in contatto:
parata di Alessandro Marconi in Fidentina Terre di Castelli 0 2 8a giornata Eccellenza 2023 2024

Eccellenza gir. A

PREVIEW Eccellenza: Colorno e Salso, ostacoli modenesi. Fidentina nella tana del Faro

PREVIEW Eccellenza: Colorno e Salso, ostacoli modenesi. Fidentina nella tana del Faro

Torna l’ora solare, e torna a sua volta il campionato d’Eccellenza con un nuovo orario.

Da domani, domenica 29 ottobre 2023, le partite in calendario saranno disputate alle ore 14:30, un’ora prima rispetto al canonico scoccare delle 15:30. Eccezione, invece, per gli anticipi del sabato, che vedranno mantenere il fischio d’inizio sempre alle ore 15.
Sarà una 9ª giornata fondamentale per le tre rappresentanti parmensi del Girone A. Il Colorno ospiterà al “Comunale” la Virtus Castelfranco; giocherà davanti ai propri tifosi anche il Salsomaggiore, in difficoltà nelle ultime uscite, a sua volta opposto ad un’altra compagine modenese: il Real Formigine. Scontro salvezza, invece, per la Fidentina, che sul campo della Faro Coop tenterà il sorpasso in classifica.

Il gol è stato ritrovato, ora bisogna tornare a vincere! Il Colorno (12 punti) nella sfida di settimana scorsa contro il Nibbiano&Valtidone, terminata 1-1, ha ritrovato il gol che mancava da oltre 300′. La vittoria è sfuggita, ma i ragazzi di Niccolò Galli hanno tutte le intenzioni di rifarsi contro la Virtus Castelfranco (14). I tre punti mancano in casa gialloverde da oltre un mese – più precisamente dal 24 settembre – quando vinsero 0-2 contro la Faro Coop. Dopo il successo di Gaggio Montano, i parmensi hanno ottenuto solo due pareggi nelle successive quattro partite, denotando diversi problemi in rifinitura e una fase difensiva meno attenta rispetto alle primissime uscite stagionali. A differenza dei rivieraschi, la squadra di mister Mirko Fontana ha iniziato in sordina il suo cammino in Eccellenza: il cambio di passo è arrivata alla 4ª giornata, pareggiando 3-3 sul campo del Nibbiano. Da quel pirotecnico pareggio, i modenesi non si sono più fermati, ottenendo tre vittorie e un pareggio nelle quattro partite successive. La vittoria al “Comunale”, invece, manca a Bersanelli e soci dal successo per 2-1 nel derby contro la Fidentina, alla 3ª giornata. Oltre ai tre punti, il Colorno vuole ritrovare il suo bomber, Delporto, a secco da quattro turni. Il punto di forza del Castelfranco, invece, è il reparto offensivo, guidato da Nicolò Bertetti – 5 gol in campionato – considerato tra i numeri 9 più forti dell’intera Eccellenza.

Al “Francani” assisteremo ad una delle sfide più interessanti di questa 9ª giornata. Il Salsomaggiore (12), con l’obbligo di scacciare i fantasmi dell’ultimo periodo, ospiterà nella sua tana un Real Formigine (11) in cerca di continuità. In questo mese di ottobre sembra essersi rotto qualcosa nei meccanismi della squadra di Gianluigi Ghia, come testimoniano le tre sconfitte (consecutive) su quattro maturate. Anche il grande punto di forza dei salsesi, ovvero il proprio stadio, sembra improvvisamente mettere pressione ai parmensi. Al “Francani” sono arrivati due stop consecutivi inaspettati: prima con il Castelfranco in campionato (1-3), e poco giorni dopo in Coppa Italia contro il Montecchio, match che è costato ai gialloblù l’eliminazione dalla competizione. Anche l’ultima uscita in Eccellenza – la sconfitta in casa del Rolo – è stato un brutto segnale per Fanti e compagni. A Rolo è mancata la reazione al gol subito, e nella ripresa ha preso il sopravvento più il nervosismo rispetto alla voglia di ribaltare il risultato. Per quanto riguarda il Real Formigine, invece, il problema più grosso è la continuità di risultato. La formazione modenese, infatti, non è mai riuscita a vincere due partite consecutive in campionato – e ci auguriamo non accada proprio in quest’occasione. Anche il bottino in trasferta è amaro per la squadra di mister Sarnelli: l’unico scalpo a domicilio risale al debutto stagionale, nel derby geminiano vinto (per 1-2) contro La Pieve Nonantola.

Per Colorno e Salsomaggiore i tre punti sarebbero di vitale importanza anche per quanto riguarda una svolta in classifica. Con il match di cartello tra il Terre di Castelli (17) e il Nibbiano&Valtidone (12), in caso di vittoria le due parmensi guadagnerebbero punti almeno su una rivale nella lotta a distanza per un piazzamento playoff.

Assolutamente vietato sbagliare! Il ritorno in panchina di mister Francesco Montanini – dopo la separazione d’inizio stagione – coincide con un duello da dentro o fuori (o quasi). La Fidentina (3) è attesa dalla più lunga trasferta della stagione, in quel di Gaggio Montano, per affrontare il Faro Coop (4). Per entrambe le compagini l’obiettivo è chiaro: salvarsi. La permanenza in categoria passa anche e soprattutto attraverso questi iniziali scontri diretti, che potrebbero risultare decisivi sulla lunga distanza. Sotto la guida di Stefano Parmigiani, i granata hanno ottenuto l’unica vittoria stagionale (ma anche 6 sconfitte nelle altre occasioni), e ora spetta a Montanini (versione 2.0) ripartire per centrare il traguardo della salvezza. La squadra bolognese ha ottenuto l’unica gioia in campionato proprio sul sintetico “Romagnoli”, a sorpresa, contro il Salsomaggiore (2-1 il risultato finale). La partita vedrà affrontarsi i due peggiori attacchi del campionato – per entrambi 5 reti all’attivo – anche se il team delle montagne bolognesi ha subito la bellezza di 23 gol, contro i “soli” 17 dei borghigiani. Queste partite, più che con il gioco, si vincono con la testa: chi avrà più voglia di vincere e cattiveria si porterà a casa l’intero bottino. È la grande occasione che la Fidentina stava aspettando per rilanciarsi: anche il calendario stavolta va incontro alla squadra di Fidenza, in quanto le diretti concorrenti (Rolo, Montecchio e Bagnolese) se la dovranno vedere con formazioni di alta classifica (Correggese, Cittadella Vis Modena e Brescello Piccardo).
La compagine granata, però, dovrà fare a meno del suo pilastro difensivo, Daniele Rieti, squalificato per quattro giornate dopo il rosso diretto – per aver rivolto espressione ingiuriosa nei confronti dell’arbitro – di settimana scorsa; dovrà fare attenzione, invece, Lorenzo Leporati, già entrato in diffida.

 

 

(In copertina, un momento di Fidentina-Terre di Castelli 0-2)
Commenti
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Eccellenza gir. A