Entra in contatto:
Carignano Alsenese 14a giornata Promozione gir. A 2023 2024 undici di partenza locale

Promozione gir. A

FOCUS Promozione: vittoria a sorpresa del Cervo e sgasa il Carignano

©Foto: SportParma

FOCUS Promozione: vittoria a sorpresa del Cervo e sgasa il Carignano

Penultima giornata d’andata di Promozione che non sorride particolarmente ai club parmensi, con 2 pareggi a reti bianche nelle partite di Felino e Noceto. Stupisce la vittoria del Cervo, stravince il Carignano nel derby con il Real Sala Baganza mentre protesta a gran voce la Futura Fornovo Medesano, uscita sconfitta a Pontenure.

pazio alla sorpresa di giornata: Il Cervo (13) batte la favoritissima Bobbiese e fa uno stacco molto importante in ottica salvezza. Al terzo risultato utile consecutivo, mister Bertani trova anche la prima vittoria grazie ai gol di Benedini e del nuovo acquisto Moroni, arrivato dal Felino. Passati in avanti al 35′ con il numero 10, i neroverdi di casa si vedono riprendere in avvio del secondo tempo quando Rossi segna il suo quinto rigore e decimo gol in campionato. Serve un colpo da biliardo di Moroni per ridonare il +1 a Schiaretti e soci: tocco per aggiustare la mira e palla nell’angolino a incrociare, dove nulla può Serena. Nuovamente il numero 1 bobbiese si rende protagonista al minuto 89, causando un rigore che gli costa anche il cartellino rosso. Non approfitta Boselli della massima punizione per segnare alla sua prima presenza ma trova comunque una grandissima vittoria Il Cervo, che approfitta della vittoria della Sammartinese con la Sarmatese per portarsi a meno due dai piacentini.

Sconfitta non senza polemiche a Pontenure per la Futura Fornovo Medesano (22), che è costretta a cedere il passo ai padroni di casa. Si accende subito il match, con la Pontenurese che passa in vantaggio grazie al gol di Bamba, arrivato al minuto 11. Per l’attaccante classe 1996 è il gol nunero 7. L’episodio chiave giunge al 20′ minuto del primo tempo, quando il direttore di gara, dopo essersi confrontato con il primo assistente che ne aveva richiamato l’attenzione (dopo i solleciti della panchina locale), espelle il difensore Diakitè per una manata a palla lontana, in area di rigore, e condanna i ragazzi di mister Piscina a 70′ minuti in inferiorità numerica e con un penalty da affrontare. Bolzo dagli undici metri neutralizza il tiro di Storchi e tiene a galla la FFM. Nella seconda frazione è il numero 5 Bonini a firmare il raddoppio e a nulla vale l’ennesimo gol di questa fantastica stagione di Landini per salvare la partita. Brutta frenata per la società di Fornovo e Medesano, che lamenta una direzione non adeguata e dà appuntamento ai propri tifosi per la grandissima sfida con l’Alsenese per concludere al meglio il proprio anno solare.

Pareggio senza reti al “Bonfanti”, dove il Felino (25) accoglie i piacentini del Gotico Garibaldina, laureatosi Campione d’inverno la scorsa settimana. Le due squadre, forse temendo gli avversari, si sono limitate a scaramucce senza mai affondare il colpo pesantemente ed averla vinta. Tanto per I rossoblù che per i biancorossi è il primo 0-0 in campionato e per i ragazzi di mister Rizzelli si tratta della seconda occasione in cui non subiscono gol tra le mura amiche. Situazione che rimane pressoché invariata per i piacentini, che restano saldamente al comando del girone (35) ma vedono leggermente avvicinarsi l’Alsenese, uscita vittoriosa con il Luzzara. Anche i felinesi riescono a mantenere la loro posizione di classifica ed addirittura avvicinarsi all’ultimo gradino del podio, ma saranno chiamati a legittimare la loro bontà nel sentitissimo derby dell’ultima giornata con il Real Sala Baganza.

Pareggio a reti bianche anche per il Noceto (22), che si scontra contro le resistenze dell’arcigno Boretto. La formazione della provincia reggiana fa della difesa la sua miglior forza e persino l’attacco del Noceto, sempre incensato per l’apporto realizzativo, è rimasto imbrigliato nelle maglie biancoazzurre. Mister Setti è costretto ad accontentarsi di un pareggio che non regala particolari gioie in classifica ma consolida una posizione figlia di uno stato di forma elogiabile nel periodo che ha preceduto la ormai imminente sosta natalizia. Per concludere il girone di andata ai gialloblù rimane solamente l’ultima partita casalinga del 2023, dove ospiterà la Bobbiese per provare ad avvicinarsi proprio ai neroverdi nella zona più nobile della classifica.

Con lo stop delle rivali ne approfitta il Carignano (23) per riconquistare qualche piazzola, uscito stra vincente dal derby con la formazione allenata da mister Lombardi, il Real Sala Baganza (19).
Avevano bisogno di una vittoria e l’hanno trovata nella migliore maniera possibile I padroni di casa, incoraggiati dal giocare su un terreno dove tanto bene ha fatto quest’anno. Al 35′ si è incaricato la mezzala Gennari di sbloccare il risultato ed è un rigore di Kulluri a regalare il raddoppio della tranquillità al minuto 47′, quando calcia un rigore nella porta difesa da Dossena. La partita prosegue senza particolari emozioni fino al minuto 86′, quando Fontana regala ai propri tifosi l’occasione di esultare per il terzo gol che fa dilagare il risultato in favore dei carignanesi. I giallorossi di mister Soldi ritrovano l’agognata vittoria e grazie a questo si issano a 23 punti, mentre si conferma a 19 il Real Sala Baganza, in vista del derby con il Felino di settimana prossima.

 

(In copertina, un undici di partenza del Carignano – ©Foto: SportParma)
Commenti
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Promozione gir. A