Entra in contatto:
softball Serie A1 nella foto Emelda Kopaci Thunders scivola in terza base anticipando il tocco di Hannah Marsteller Bertazzoni Collecchio ph. credit K73Duck Foto Press

Baseball e Softball

Softball A1: Collecchio vince in gara 1. Per la Old Parma bis di sconfitte

ph. credit: Duck Foto Press

Softball A1: Collecchio vince in gara 1. Per la Old Parma bis di sconfitte

Due partite al cardiopalma quelle andate in scena a Collecchio tra la Bertazzoni Collecchio e Thunders: una vittoria per parte, entrambe giunte sul filo di lana per un solo punto. Raccoglie un doppio ko interno la Old Parma che si arrende a Macerata.

In gara 1 si assiste al duello in pedana di lancio tra Alessia Melegari (Collecchio) e Chiara Biasi (Thunders), con le padrone di casa che sbloccano il punteggio nel primo inning con il singolo di Hannah Marsteller che porta a punto Bassi. Nell’attacco successivo, però, le Thunders rispondono immediatamente con una frazione da tre valide ed il punto dell’1-1 entrato su rimbalzante di Beltrame. La partita resta così fino alla sesta ripresa, quando, con due out e le basi cariche, un doppio di Martina Sbrissa ripulisce le basi e porta le Thunders sul 4-1. Sembra lo strappo decisivo del match, invece Collecchio reagisce immediatamente e si rifà sotto nello stesso inning con gli RBI di Main (singolo) e Pinardi (volata di sacrificio). Nell’ultima ripresa, poi, le padrone di casa completano l’opera: Lori apre l’attacco con un doppio e giunge fino alla terza base, ma con due eliminati. Main e Bernardi conquistano due basi su ball ed Alessia Colonna batte il doppio a destra che porta a casa due punti e regala a Collecchio la vittoria per 5-4 con walk-off.

Per la seconda partita Collecchio si affida a Jensen Main in pedana, mentre tra le fila delle Thunders si assiste all’esordio della lanciatrice cubana Lixiana Melendez Castillo. Dopo un paio di riprese in cui gli attacchi si rendono pericolosi senza però sbloccare il punteggio, nella terza De Jonge (singolo) e Colonna (singolo) con un botta e risposta a poca distanza portano il punteggio sull’1-1. Collecchio un inning più tardi si porta avanti con il doppio di Lori che spinge a punto Sy, ma alla distanza esce la formazione di Castelfranco Veneto. Nel sesto inning Zumerle (singolo) e Fabbian (doppio), sfruttando anche delle imprecisioni difensive, spingono a casa tre punti per le Thunders. La partita è però lungo dal terminare e lo mette in chiaro Marsteller con un fuoricampo nel settimo che porta il parziale sul 4-3. Main batte un singolo e viene rilevata in base da Ponzi, che sul singolo di Colonna al centro prova a correre a casa dopo un po’ di confusione della difesa delle Thunders sul sacchetto di terza. Zumerle è però lucida a rimediare immediatamente e assistere a casa il proprio ricevitore che elimina Ponzi e chiude l’incontro per consegnare alle Thunders il primo successo stagionale.


Pubbliservice Old Parma – Macerata

Bella affermazione (la prima stagionale) nella prima delle due partite per il Macerata la cui strada si spiana grazie a un fuoricampo da 3 punti al terzo inning di Gioia Tittarelli che porta a casa Ilaria Colepio Filoteo ed Emma Fagioli, entrambe in base con 4 ball. Un inning, il terzo, in cui Macerata spreca anche un triplo di Alicia Marie Peters. Macerata va sul 5-0 al quarto quando la lanciatrice partente di Parma, Lucrezia Moretti, senza essere particolarmente aiutata dalla difesa (che commette anche un errore), subisce due punti dopo il doppio di Regan Patricia Dias. Al sesto il cliché è lo stesso: doppio di Dias ed errore della difesa emiliana, per il 6-0. Il finale 8-0 matura nel settimo con una volata di sacrificio di Giorgia Cacciamani e una palla mancata dal catcher parmigiano.

Sono serviti un extra-inning e una presa fantastica all’esterno destro di Chiara Giudice per portare a casa la doppietta da parte del Macerata. La formazione marchigiana, in gara 2, non è stata in grado di dominare come nel primo match. È stato un continuo soprasso e contro sorpasso, fino alla fine. Con un fuoricampo da 3 al settimo di Ilaria Colepio Filoteo, che sembrava aver dato la vittoria alla squadra ospite. Ma Parma non ha mai mollato e proprio al settimo ha avuto la forza di pareggiare, segnando ben 4 punti: decisivi i doppi di Elena Slawitz e Chiara Mengoli. Nel primo inning supplementare (dunque con corridore in seconda) è stato un triplo di Alicia Marie Peters a portare a casa la vittoria per Macerata perché, al cambio campo, Macerata può rimandare in pedana Luana Luconi che, dopo la vittoria del pomeriggio, ottiene la salvezza.


RISULTATI Sabato 6 aprile – Domenica 7 aprile

Pubbliservice Old Parma – Macerata 0-8; 8-9 (8°)
MKF Bollate – Italposa Forlì 3-1; 5-3
Inox Team Saronno – Mia Office Blue Girls Pianoro 3-2; 0-1
Bertazzoni Collecchio – Thunders 5-4; 3-4

Riposa: Rheavendors Caronno

CLASSIFICA

MKF Bollate (4 vittorie – 0 sconfitte, 1.000); Rheavendors Caronno (1-0, 1.000); Inox Team Saronno (3-1, .750); Italposa Forlì, Macerata (2-2, .500); Mia Office Blue Girls Pianoro (1-1, .500); Bertazzoni Collecchio (1-2, .333); Thunders (1-3, .250); Pubbliservice Old Parma (0-4, .000)

 

[In copertina, Emelda Kopaci (Thunders) scivola in terza base anticipando il tocco di Hannah Marsteller (Bertazzoni Collecchio) – ph. credit K73/Duck Foto Press]
Commenti
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Baseball e Softball