Entra in contatto:
Emerick GranParma 285688530

Rugby

Challenge Cup amara per la RugbyParma, gli inglesi del Leeds si impongono 38 a 16

Challenge Cup amara per la RugbyParma, gli inglesi del Leeds si impongono 38 a 16

Sconfitta per la Rugby Parma cui non riesce l'impresa di bissare il successo del settembre 2001 quando i gialloblu sconfissero gli inglesi del Leeds, scesi in Italia forse convinti di vincere abbastanza facilmente, 41 a 10.

Scottati forse da quella partita gli inglesi del Leeds, ora targati Carneige, vincono 38 a 16 segnando 5 mete e raggiungendo il Bourguoin, contro cui si giocheranno il passaggio del turno la settimana prossima. Punteggio che sottolinea il divario tra le due squadre con gli ospiti che giocano sin dall’inizio decisi a portare a casa la vittoria pressando molto i padroni di casa, incapaci di contrattacare limitandosi nel primo a contenere gli inglesi difendendo bene anche se con molta fatica e a calciare per allentare la pressione quando aveva il possesso di palla.

La Rugby Parma si mantiene in partita nel primo tempo con i calci di Irving (impeccabile oggi, cosa che è mancata spesso in campionato) mentre nel secondo tempo sembra poter tentare il recupero nei primi 10 minuti dove riesce a portarsi sul meno uno con la meta di Vosawai trasformata da Irving e al possesso del pallone ma la meta di Burrell mette fine ai sogni di gloria e anzi gli inglesi rendono più pesante il punteggio finale andando a segno altre due volte con Clark e Goodrige, approfittando del calo atletico dei gialloblu. Nel finale di partita Parma fa molti cambi e, complice il rilassamento degli ospiti, conclude la partita in attacco senza però riuscire a segnare per ridurre il divario. Appuntamento a sabato prossimo sempre al “XXV Aprile” con i gialloblu impegnati nell’ultimo turno della Amlin Challenge Cup contro la selezione rumena del Bucuresti Oaks.

Banca Monte Parma Rugby – Leeds Carnegie 16 – 38 (Pt 9-17)

Marcatori: Pt 10’cp Irving, 15’m Oakley tr Thomas, 18’cp Irving, 25’m Hepworth tr Thomas, 29’cp Irving, 34’cp Thomas; St 2’m Vosawai tr Irving, 9’m Burrell tr Thomas, 19’m Clark tr Thomas, 24’m Goodrige tr Thomas,

Arbitro: Pascal Gauzere (Fr)
Guardalinee: Bachir; Soulan
4° uomo: Castagnoli

Banca Monte Parma Rugby: Thrower; Martin, Emerick, G.Pavan (14’st Robuschi), Mariani; Irving (29’st Bricoli), Patelli (33’st Fiorani); Vosawai (Cap), Mannato, Mandelli; Lewaravu, Tveraga (31’st Pompa); Coletti (21’st Fontana), Tejeda (9’st Giazzon), De Marchi (9’st Nebbet). Non entrato: Favaro. All.: Sgorlon – Mazzariol

Leeds Carnegie: Goodridge; Hepworth, Burrell, Paul, Blackett (17’st Armstrong); Thomas (25’st Strange), Mathie (21’st Bedford); Oakley, Clark, Denton (25’st Rowan); Wentzel (Cap) (17’st Myall), Murphy; Bucknall (8’st Swaitson), Ma’asi (8’st Rawlinson), Hardy (17’st McGee). All.: Neil Back

Ammoniti: 33’pt Irving (Parma)
Calci: Irving 3/3 (Tr 1/1; Cp 3/3); Thomas 6/6 (tr 5/5; Cp 1/1).
Punizioni a favore: Banca Monte Parma 8 (p.t. 7); Leeds Carnegie 6 (p.t. 6)
Mischie a favore: Banca Monte Parma 9; Leeds Carnegie 6
Touche a favore: Banca Monte Parma 7 (5 v; 1 p; 1 storta); Leeds Carnegie 9 (8 v; 1 storta)
Man of the match: Ceiron Thomas (Leeds Carneige)
Punti conquistati in classifica: Banca Monte Parma 0; Leeds Carnegie 5

Fasi del match:

8’pt mischia in difesa per i padroni di casa con Irving che calcia per allentare la pressione, l’estremo ospite Goodridge non trattiene e i gialloblu continuano a giocare ma un fallo di ostruzione del Leeds permette alla Rugby Parma di tentare la via dei pali da posizione non difficile: Irving fa centro e padroni di casa in vantaggio.

13’pt mischia a favore del Leeds all’altezza dei 22 subito aperta per i trequarti sulla destra e punizione guadagnata per un placcaggio in fuorigioco dei gialloblu sulla linea dei 5 metri: gli inglesi scelgono la mischia e vanno in meta in avanzamento con il numero 8 Oakley. Thomas trasforma per il 7 a 3 in favore degli ospiti.

18’pt Accorcia le distanze Irving per i padroni di casa con una punizione da posizione analoga a quella precedente portando i gialloblu a meno uno.

25’pt ospiti in meta per la seconda volta con Hepworth che finalizza una superiorità numerica al largo creata dai compagni con una serie di raggruppamenti nella zona centrale all’interno dei 22. L’apertura Thomas trasforma per il 14 a 6.

27’pt opportunità per i padroni di casa con Patelli che respinge un calcio di liberazione dell’estremo inglese ma il pallone esce a fondo campo un attimo prima di essere schiacciato e ripresa dai 22 per gli ospiti.

29’pt accorcia ancora la Rugby Parma con Irving che piazza un calcio sulla linea dei 5 metri dopo un fallo in mischia chiusa degli inglesi.

32’ Parma in inferiorità numerica per l’ammonizione di Irving che commette fallo tuffandosi su un raggruppamento e Thomas che trasforma portando il Leeds in vantaggio per 17 a 9.

2’st Parte in attacco la Rugby Parma che guadagna una touche in attacco sulla destra, apertura per i trequarti, buco di Martin che viene però placcato, proseguimento dell’azione con una ruck sull’out di sinistra, Patelli apre ancora sul lato opposto e Vosawai che buca la difesa avversaria andando in meta alla destra dei pali. Irving trasforma riportando in partita i padroni di casa.

9’st di nuovo in meta gli inglesi con Paul che buca la difesa gialloblu e Burrell in sostegno a ricevere il pallone sul filo del fuorigioco e a segnare in mezzo ai pali con l’estremo gialloblu in ritardo a coprire il campo. Thomas trasforma per il 24 a 16.

19’st bonus mete per gli inglesi in avanzamento con un calcio di liberazione sull’out di destra raccolto sul rimbalzo da Thomas che passa a Clark pronto in sostegno e palla a Clark per la marcatura sulla bandierina. Thomas trasforma da posizione angolata.

24’st dilagano gli inglesi andando a segno per la quinta volta con Goodrige in meta sotto i pali dopo uno slalom tra i giocatori gialloblu sul lato destro e Thomas pronto a trasformare.

37’st occasione per la Rugby Parma che si porta in avanti. I gialloblù con i propri tre quarti si portano a 5 metri dalla meta ma un in avanti, in superiorità numerica al largo, vanifica l’azione.

Commenti
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby