Entra in contatto:
Parma Sampdoria 1 1 6a giornata Serie B 2023 2024 Yordan Osorio

Parma Calcio

Parma: con Mihaila e Osorio sono 8 i crociati in nazionale

©Foto: Lorenzo Cattani

Parma: con Mihaila e Osorio sono 8 i crociati in nazionale

Compresi Mihaila e Osorio, che hanno risposto alle rispettive chiamate, sono otto i calciatori del Parma che sono stati convocati per gli impegni delle nazionali in questa finestra di novembre.

Le condizioni cliniche del rumeno in maglia numero 28 e del venezuelano saranno valutate dai rispettivi staff medici in base all’evoluzione del quadro clinico. Per il resto, i calciatori della prima squadra crociata disputeranno amichevoli, match di qualificazione per il Mondiale 2026 e per l’Europeo 2024, oltre al torneo U20 “UNAF”.

Alessandro Circati (Australia)

Comincia per l’Australia il girone I per le qualificazioni al Mondiale 2026: Alessandro Circati figura fra i convocati per il doppio impegno con il Bangladesh (16 novembre a Melbourne) e con la Palestina (21 novembre ad Al Kuwait). Del girone fa parte anche il Libano.

Botond Balogh (Ungheria)

L’Ungheria vuole allungare il passo da capolista nel girone G per le qualificazioni all’Europeo 2024: Botond Balogh è chiamato alla doppia sfida con la Bulgaria (a Sofia, il 16 novembre) e con il Montenegro (a Budapest, il 19 novembre), due impegni che potrebbero aiutare la nazionale del difensore crociato ad allungare sulla Serbia seconda.

Gabriel Charpentier (Congo)

Per l’attaccante congolese del Parma in programma le prime due giornate di qualificazione al Mondiale 2026: nel girone E (che comprende anche Marocco, Tanzania e Niger), il Congo affronta lo Zambia (il 17 a Ndola) e l’Eritrea (il 20 novembre ad Agadir). Dopo i due gol segnati in questa stagione, Gabriel torna in Nazionale con la voglia giusta di intraprendere questo cammino verso il Mondiale.

Valentin Mihaila (Romania)

La Romania, prima nel girone I per le qualificazioni all’Europeo 2024, ha un doppio test ad alto coefficiente di difficoltà: giocherà prima contro la terza in classifica, Israele (a Budapest, il 18 novembre) e poi in casa, a Bucarest, il 21 novembre, contro la seconda classifica, la Svizzera.

Yordan Osorio (Venezuela)

Dopo l’impresa di aver fermato il Brasile per 1-1, il Venezuela riprende la marcia di qualificazione al Mondiale 2026: la prima partita è a Maturin contro l’Ecuador (16 novembre), mentre il secondo match sarà a Lima contro il Perù (21 novembre). Oggi il Venezuela è secondo a pari merito con Uruguay e Brasile, tutte a 7 punti, e va all’inseguimento della capolista Argentina (12 punti).

Martin Turk (Slovenia)

Torna in nazionale A il portiere crociato Martin Turk: la Slovenia, capolista del girone H per le qualificazioni all’Europeo 2024, sfida la Danimarca, anch’essa prima con 19 punti. Si gioca a Copenaghen il 17 novembre. Poi il secondo impegno è Slovenia-Kazakistan a Lubiana il 20 novembre.

Tjas Begić (Slovenia U21)

Partita amichevole per l’esterno offensivo crociato: la Slovenia Under 21 affronta la Turchia in un match in programma il 17 novembre a Lubiana.

Anas Haj Mohamed (Tunisia U20)

Giocherà con la Tunisia U20 il torneo con Algeria, Libia e Marocco. Dal 13 al 21 novembre si disputa il North African Football Union (UNAF), con la Tunisia campione in carica e reduce dalla vittoria nelle ultime 4 edizioni (dal 2019 a oggi).

(In copertina, il difensore crociato Osorio – ©Foto: Lorenzo Cattani)
Commenti
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio