Entra in contatto:
Parma Sudtirol 0 0 Serie B 2022 2023 colpo di testa di Elias Cobbaut

Parma Calcio

Verso Parma-Palermo: dubbi in difesa e in attacco

©Foto: Lorenzo Cattani

Verso Parma-Palermo: dubbi in difesa e in attacco

Dopo un weekend di pausa, si avvicina il momento del ritorno in campo per la Serie B e per Parma e Palermo, avversarie diretta nella trentunesima giornata di campionato.

All’inseguimento di quell’ottavo posto playoff occupato proprio dai rosanero, avanti di un punto (42 a 41) in classifica, per provare a vincere i Crociati dovranno innanzitutto ritrovare il gol che al “Tardini” manca da tre partite: l’ultimo quello di Vazquez al 53′ della partita contro il Genoa (2-0) dello scorso 5 febbraio.
E quello relativo agli interpreti dell’attacco è uno dei principali dubbi sui quali mister Pecchia dovrà ragionare in questi giorni di vigilia: come attaccante di riferimento Vazquez parte sempre in pole position ma, dopo il gol segnato con il Congo, potrebbe avanzare la sua candidatura anche Charpentier, che tuttavia sarà di rientro al centro sportivo di Collecchio soltanto nella giornata domani, così come gli altri 8 nazionali del Parma, che ha lavorato a ranghi ridotti. Man ha giocato con la Romania, segnando, per altro, sabato uno dei due gol ad Andorra; difficile abbia 90′, una staffetta sull’out di sinistra col connazionale Mihaila (rientrato dall’infortunio muscolare) o con l’ivoriano Camara sembra quasi scontata. Da capire chi partirà titolare, con Zanimacchia quasi certo della maglia sul lato opposto.

Anche Osorio, impegnato con il suo Venezuela, potrebbe essere risparmiato, al netto anche l’abbondanza ritrovata fra i centrali di difesa: mancherà Circati (espulso a Como), ma Balogh, Cobbaut e Valenti offrono ampie garanzie e consentiranno a Pecchia di gestire al meglio le risorse. Ma se il giovane ungherese sembra essere uscito dai radar, il belga sta ritrovando la migliore condizione fisica, oltre che il minutaglie, dopo il lungo stop al ginocchio e Valenti è dall’inizio uno dei “fedelissimi” del tecnico di Formia, tant’è che talvolta l’ha adattato anche sull’out di sinistra, dove però ora c’è il connazionale Ansaldi. L’ipotesi di vedere tre mancini (Cobbaut-Valenti-Ansaldi) nel quartetto completato a destra da Delprato è inusuale, ma non da scartare a priori. Altrimenti, a Osorio sarà chiesto un sacrificio e la carta Cobbaut verrà giocata a gara in corso.

Ancora qualche giorno per Pecchia e il suo staff per sciogliere le riserve e schiarirsi le idee sui dubbi che riguardano soprattutto difesa e attacco.

 

(In copertina, Cobbaut in Parma-Südtirol 0-0 – ©Foto: Lorenzo Cattani)
Commenti
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Parma Calcio