Entra in contatto:
Giulia Fattori Old Parma PhotoBass

Baseball e Softball

Softball A1: la Old Parma si riscatta in gara 2 a Macerata

Foto: PhotoBass

Softball A1: la Old Parma si riscatta in gara 2 a Macerata

Macerata e Pubbliservice Old Parma e Thuenders e Bertazzoni Collecchio pareggiano in due delle sfide salvezza della seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A1 softball.

A Macerata molto equilibrata la prima gara, che le padrone di casa vincono 2-0; in gara 2 la Pubbliservice si riscatta e chiude con la mercy rule. In fondo resta tutto invariato dopo il pareggio nella serie anche tra Thunders e Bertazzoni Collecchio.

Macerata-Pubbliservice Old Parma

Finisce in parità una delle sfide salvezza. Una parità che sostanzialmente avvantaggia Macerata, che mantiene le distanze da Parma. Nella prima partita le marchigiane conquistano la vittoria grazie a Luana Luconi in pedana (solo 4 valide concesse, senza subire punti) e con un solo-homer di Regan Patricia Dias, successivamente replicato da un punto segnato da Gioia Tittarelli (singolo) spinta a casa da un doppio Alicia Marie Peters e un singolo di Giorgia Cacciamani. Parma va un paio di volte con corridori in posizione punto, ma non riesce a concretizzare.

In gara 2 le emiliane si rifanno, con gli interessi. La Pubbliservice alla fine vince in sei riprese 11-3, con 15 valide che Michela Serrani e Regan Patricia Dias che non riescono ad arginare. Vittoria per Tyneesha Houkamau (delle sue 7 valide concesse due sono solo-homer di Alicia Marie Peters e Gioia Tittarelli). Proprio Houkamau porta in vantaggio le gialloblù al primo inning, spingendo a casa Elisa Lizza. Pareggia una valida di Elisa Grifagno. Al terzo inning di nuovo avanti Parma e immediato pareggio. Poi le parmigiane prendono il largo al quarto e quinto inning, con un big-inning da 5 punti, che arrivano grazie ai doppi di Elena Slawitz e Houkamau e i singoli di Sara De Luca e Giulia Fattori. Houkamau è la vera mattatrice della serata: al sesto, infatti, è un suo doppio ad aprire un inning da altri 3 punti, che mette fine alla sfida.

Thunders – Bertazzoni Collecchio 

L’importante scontro salvezza, reso ancora più pepato dal pareggio nella serie tra Old Parma e Macerata, si risolve con un pareggio che lascia tutto invariato.

In gara 1 Carlotta Salis e la difesa delle Thunders riescono a incartare l’attacco di Collecchio nei momenti chiave: l’attacco emiliano lascia undici corridori in base e questo consente alle venete di prendere il vantaggio. Nella prima ripresa un fuoricampo di Risa Soma contro Alessia Melegari porta le Thunders sul 2-0, un parziale che viene raddoppiato nel quinto attacco con i singoli di Sbrissa e De Jonge. Sotto 4-0, Collecchio reagisce nel sesto inning con la base su ball di Colonna a basi cariche e il singolo di Bernardi che porta la partita sul 4-3. Le emiliane avrebbero, sia nel sesto sia nel settimo inning, la chance di pareggiare, ma Salis prima e Chiara Biasi poi, entrata come closer, chiudono la porta e regalano alle Thunders il successo.

In gara 2 Collecchio parte forte contro Lixiana Melendez Castillo allungando sul 3-0 a metà gara sfruttando prima un errore della difesa veneta e poi grazie ai fuoricampo di Hannah Marsteller e il doppio di Jensen Main. Proprio Main, lanciatrice della formazione emiliana, gestisce molto bene le mazze avversarie, ma nella quinta frazione un triplo di Fabbian e una volata di sacrificio di Sbrissa consentono alle Thunders di avvicinarsi, portandosi ad un solo punto di distacco. Nel sesto inning Collecchio ruggisce e chiude definitivamente la partita: con otto valide, di cui tre doppi e il secondo fuoricampo di giornata di Marsteller, l’attacco ospite mette a segno sette punti e chiude anticipatamente i conti: 10-2 il risultato finale.


RISULTATI & PROGRAMMA
Sabato 25 maggio
Italposa Forlì – MKF Bollate                           1-10 (5° inn); 1-3 (8° inn)
Macerata – Pubbliservice Old Parma        2-0; 3-11 (6° inn)

Domenica 26 maggio
Mia Office Blue Girls Pianoro – Inox Team Saronno 2-6; 1-2 (8°)
Thunders – Bertazzoni Collecchio 4-3; 2-10 (6°)
Riposa: Rheavendors Caronno

CLASSIFICA

MKF Bollate (19 vittorie – 1 sconfitta, .950); Inox Team Saronno (16-4, .800); Rheavendors Caronno (11-7, .611); Italposa Forlì (12-8, .600); Mia Office Blue Girls Pianoro (10-8, .556); Macerata (8-12, .400); Bertazzoni Collecchio, Thunders (5-15, .250); Pubbliservice Old Parma (2-18, .100)

 

(Nella foto, Giulia Fattori della Pubbliservice Old Parma – ph. credit: PhotoBass) 
Commenti
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Baseball e Softball